top of page

Efficacia e Accettabilità comparative delle Psicoterapie per l’Autolesionismo

Comparative Efficacy and Acceptability of Psychotherapies for Self-harm and Suicidal Behavior among Children and Adolescents


Anees Bahji et al., JAMA Network Open, april 2021


Key Points


Problema: qual è l’efficacia e la accettabilità degli interventi psicosociali per il trattamento dell’autolesionismo e del comportamento suicidiario fra bambini e adolescenti?

Risultati: in questa review sistematica e meta-analisi dei dati raggruppati di 44 studi clinici randomizzati per bambini e adolescenti, che hanno riguardato 5.405 partecipanti, le psicoterapie studiate furono trovate essere accettabili per i pazienti, ma le evidenze furono inconsistenti riguardo le misure dell’autolesionismo e del comportamento suicidiario nelle diverse modalità terapeutiche.

Significato: questi risultati indicano che, sebbene diverse modalità psicoterapeutiche sembrano essere accettabili ed efficaci nel ridurre l’autolesionismo e i comportamenti suicidiari fra bambini e adolescenti, le metodologie e l’alto rischio di bias (distorsioni) suggeriscono la necessità di ulteriori studi clinici randomizzati.


Considerazioni personali: nella letteratura anglo-americana si parla spesso di “suicidality” che è un termine che sottende una dignità nosografica di un comportamento, cioè il suicidio e il tentativo di suicidio. Questo, a mio personale parere, è un grave errore. Per questo ho sempre tradotto con “comportamento suicidiario”.








13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page