top of page

Età, i più giovani versus i più anziani, e incidenza dello Stroke e altri eventi vascolari

Associazione dell’età, i più giovani versus i più anziani, con l’incidenza dello Stroke e altri eventi vascolari, 2002-2018


Association of younger vs older ages with changes in incidence of stroke and other vascular events, 2002-2018


Linxin Li et al. JAMA, 2022


Importanza: alcuni studi hanno riportato una incidenza crescente di Stroke nelle età più giovanili (minori di 55 anni), ma si basano solo su dati amministrativi, e sono richiesti più studi di popolazione con Stroke accertati. Per capire il significato di qualsiasi incremento nell’incidenza di Stroke nei più giovani è necessario comparare la tendenza nei più anziani e anche la tendenza di altri eventi vascolari nelle età più giovanili.

Obbiettivo: determinare il cambiamento temporale nell’incidenza di Stroke e altri eventi vascolari maggiori nei più giovani versus i più anziani.

Disegno, setting e partecipanti: studio prospettico di popolazione sull’incidenza condotto fra aprile 2002 e marzo 2018 con una popolazione di riferimento di 94.567 persone in Oxfordshire, Inghilterra.

Principali outcomes e misure: cambiamenti in incidenza di Stroke, transient ischemic attack (TIA), e altri eventi vascolari maggiori (infarto del miocardio, morte improvvisa cardiaca, ed eventi vascolari periferici), stratificati per età, sesso, diagnosi, eziologia e gravità.

Risultati: un totale di 2.429 Stroke furono accertati (età media 73.6 anni, 51.3 femmine). Dal 2002-2010 al 2010-2018 l’incidenza dello Stroke è aumentato in modo significativo fra i partecipanti più giovani di 55 anni (IRR 1.67), ma è diminuito in modo significativo fra i partecipanti più anziani di 55 anni (IRR 0.85, p minore 0.001 per la differenza). (Omissis…)

Conclusioni e rilevanza: paragonando persone che vivono in Oxfordshire, Inghilterra, nel 2002-2010 versus 2010-2018 si è verificato un aumento significativo nell’incidenza dello Stroke fra i più giovani di 55 anni, ma un decremento nei più anziani. Vista l’assenza di divergenza per gli altri eventi vascolari, ulteriori ricerche sono necessarie per capire le cause della differenza.

Commento personale: è un dato interessante, forse inatteso, anche se non per chi lavora nel privato, e specialmente nel settore psichiatrico. Tuttavia ho pensato di riportarlo perché mostra le radici profondamente mediche, nel senso migliore del termine, da cui proviene il mio modo di interpretare la professione.






5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page