top of page

Disuguaglianze nel trattamento dei comuni disturbi mentali in Inghilterra nelle minoranze etniche

La prevalenza dei disturbi mentali comuni ed il trattamento ricevuto da persone di minoranze etniche in Inghilterra: ripetizione dello studio trasversale (cross-sectional) nella popolazione generale nel 2007 e nel 2014


Prevalence of common mental disorders and treatment receipt for people from ethnic minority backgrounds in England: repeated cross-sectional surveys of the general population in 2007 and 2014


G. Ahmad, S. McManus et al. British J Psychiatry, 2021


Permangono preoccupazioni su alcune minoranze etniche che da lungo tempo soffrono di disuguaglianze sulla salute mentale in Inghilterra. Non è chiaro se queste siano cambiate nel tempo.


Scopi


Misurare la prevalenza di comuni disturbi mentali (CMDs) ed il trattamento ricevuto in relazione all’etnia, ed i cambiamenti nel tempo, usando i dati del Nationally Representative Probability Sample nel Adult Psychiatric Morbidity Surveys


Metodi


Abbiamo usato i dati del 2007 (n = 7.187) e del 2014 (n = 7.413). Un valore superiore a 12 del Clinical Interview Schedule Revised indicava la presenza di CMD. Il trattamento ricevuto includeva l’uso corrente di antidepressivi; qualsiasi attività di counselling o terapia; la ricerca di medici di medicina generale per disturbi mentali; o la ricerca di uno psichiatra di comunità, di uno psicologo o di un infermiere psichiatrico, nei 12 mesi precedenti. Il calcolo della regressione logistica multivariata denotava la prevalenza di CMD ed il loro trattamento in relazione all’etnia.


Resultati


La prevalenza di CMD era più elevata nel gruppo dei Neri; la variazione a seconda dell’etnia poteva essere spiegata da fattori demografici e socio-economici. Dopo aver aggiustato per questi fattori e per i CMD, il rapporto di probabilità (odds ratio) di aver ricevuto trattamenti era inferiore per i gruppi degli Asiatici (0.62, 95% Cl 0.39-1.00) e dei Bianchi Altri (0.58, 95% Cl 0.38-0.87) nel 2014, comparati con i Bianchi Inglesi; per il gruppo dei Neri questa ineguaglianza appariva essere peggiorata nel tempo (nel 2007 odds ratio per aver ricevuto trattamenti 0.68, 95% Cl 0.30-1.23; nel 2014 odds ratio 0.23, 95% Cl 0.13-0.40; interazione fra anni di studio p minore di 0.0002


Conclusioni


Il ricevere un trattamento avveniva più raramente fra le minoranze etniche comparato col gruppo dei Bianchi Inglesi, e il minor trattamento in assoluto era fra i Neri, per i quali la disuguaglianza appariva aumentare nel tempo. Indirizzando le disuguaglianze economiche (mediante una normativa) potremmo ridurle nei problemi di salute mentale, ma questo non spiega però le pronunciate disuguaglianze riguardo ai trattamenti.


49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page